Chi Siamo

Su di noi.

L’Associazione Tutela Famiglia di Bologna nasce con l’intenzione di essere un valido supporto per quelle famiglie che decidono di separarsi. Si tratta di uno staff di esperti legali che hanno deciso di mettere al servizio dei clienti, e dei minori in particolare, tutta la propria esperienza nel settore, al fine di rendere meno sofferente e difficile un momento così complesso e delicato come può essere quello della separazione e del divorzio. A disposizione dei clienti che si rivolgono a questa associazione di Bologna uno staff che comprende non solo esperti legali nel diritto di famiglia ma anche abili mediatori che si occuperanno, nell’interesse dei due coniugi, di trovare soluzioni e formule di separazione che non siano troppo onerose e gravose per entrambe le parti, che soddisfino le necessità dei più piccoli e che siano veloci ed economiche, soprattutto rispetto a quello che comporta una lunga causa in tribunale. Tuttavia, l’Associazione Tutela Famiglia di Bologna si occupa anche di molto altro, come offrire un supporto psicologico a tutti i membri della famiglia ma anche intervenire con supporto legale nelle cause di divorzio giudiziale, diritti lesi dei nonni e dei nipoti, tutele legali delle famiglie di fatto.
L’Associazione Tutela Famiglia di Bologna svolge la sua attività al centro del capoluogo emiliano. Per prendere un appuntamento e chiedere aiuto e assistenza legale per la propria separazione o per la causa di divorzio, è possibile contattare la segreteria dell’associazione e richiedere un appuntamento con uno degli esperti legali dello staff.

image (42)

image (4)

Azione di accertamento giudiziale della paternità: esperibile dal genitore esercente la responsabilità genitoriale

In tema di azione per l’accertamento giudiziale della paternità l’art. 273 c.c., nel contemplare l’esperibilità di …

Omesso mantenimento dei figli: reato perseguibile sempre d’ufficio

Il delitto di omesso versamento dell’assegno periodico per il mantenimento, l’educazione e l’istruzione …

Maltrattamenti in famiglia: cosa sono e come vengono puniti

Il reato di maltrattamenti contro familiari e conviventi è previsto e punito dall’art. 572 del Codice Penale: “Chiunque, …